FONDI BEI E GARANZIA FEI

Le risorse dell'UE a favore delle PMI

FONDI BEI

La Banca europea per gli investimenti (BEI), istituita nel 1958 dal Trattato di Roma, è proprietà comune dei paesi dell’UE. Il suo obiettivo è:

· accrescere le potenzialità dell'Europa in termini di occupazione e crescita

· sostenere le iniziative volte a mitigare i cambiamenti climatici

· promuovere le politiche dell'UE al di fuori dei suoi confini.

La BEI assume prestiti sui mercati dei capitali e eroga prestiti a condizioni favorevoli per progetti che sostengono obiettivi dell’UE. Circa il 90% dei prestiti viene erogato all'interno dell'UE.

Al termine del 2018 è stato rinnovato l’accordo fra il Gruppo BPER e BEI per la messa a disposizione di 50 milioni di euro a favore delle PMI e delle MID CAP clienti della Capogruppo e delle partecipate Sardaleasing, Banco di Sardegna e Cassa di Risparmio di BRA.

L’esperienza già maturata da Sardaleasing in occasione dei precedenti accordi ha condotto, dal 2013 al 2018, a stipulare 595 contratti di leasing per un totale di circa 442 milioni di euro.

Per maggiori approfondimenti scarica la scheda che trovi di seguito.

GARANZIA FEI

La BEI è il principale azionista del Fondo europeo per gli investimenti (FEI), che concede prestiti alle piccole e medie imprese (PMI) attraverso capitale di rischio e strumenti per la condivisione dei rischi. Altri azionisti sono la Commissione europea e istituti finanziari di tutta Europa. Istituito nel 1994, il Fondo è attivo in tutti i paesi dell’UE, nei futuri paesi membri, nel Liechtenstein e in Norvegia.

I prodotti del FEI comprendono:

- capitale di rischio e microfinanziamenti per le PMI, in particolare per imprese nuove e innovative

- garanzie per istituti finanziari, a copertura dei prestiti concessi a PMI

- aiuto ai paesi dell'UE e a quelli in via di adesione all'UE per sviluppare propri mercati di capitale di rischio.

Per maggiori approfondimenti scarica la scheda (IN LAVORAZIONE).

SCHEDA FONDI BEI