Reclami

In caso di contestazioni, il cliente può presentare reclamo alla Sardaleasing utilizzando il modulo reclami, compilato in ogni sua parte e firmato, insieme alla documentazione associata inoltrandolo con una delle seguenti modalità:

  • in busta chiusa, per posta ordinaria o via raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo:
    Sardaleasing S.p.A. - Ufficio Reclami, Via E. De Amicis n. 51 - 20123 – Milano (MI)
  • a mezzo telefax al seguente numero 02-72001664
  • con raccomandata a mano presso lo sportello ove ha effettuato l’operazione di leasing
  • con posta elettronica all’indirizzo: reclami@sardaleasing.it
  • con pec all’indirizzo: reclami.sardaleasing@pec.gruppobper.it
La società di leasing deve rispondere entro:

  • 30 giorni per contestazioni relative a operazioni e servizi bancari e finanziari;
  • 15 giorni se il reclamo verte in materia di privacy (es. cancellazione banche dati).
Se il cliente non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro i termini di cui sopra, prima di ricorrere al giudice, può rivolgersi a:
  • Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure consultare la Guida concernente l’accesso all’Arbitro Bancario Finanziario, disponibile sul sito www.sardaleasing.it alla pagina “Reclami”.
  • Per esperire il tentativo di mediazione previsto dal D.Lgs 4 marzo 2010 n. 28, prima di fare ricorso all’autorità giudiziaria, il Cliente e la Sardaleasing S.p.A. possono ricorrere, alternativamente:
    • al Conciliatore Bancario Finanziario – Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie – ADR, Organismo di conciliazione bancaria, iscritto nel Registro degli organismi di Mediazione tenuto dal Ministero della Giustizia, con sede a Roma, via delle Botteghe Oscure n. 54. Il Regolamento del Conciliatore Bancario Finanziario può essere consultato sul sito www.conciliatorebancario.it,oppure chiesto all’intermediario;
    • oppure all’Organismo di Mediazione della C.C.I.A.A. di Cagliari, iscritto nel Registro degli Organismi deputati alla gestione delle conciliazioni tenuto dal Ministero della Giustizia, con sede in Cagliari, largo Carlo Felice n. 66. Il Regolamento dell’Organismo può essere consultato sul sito www.ca.camcom.gov.it, oppure chiesto a all’intermediario.
Resta impregiudicata la facoltà di ricorrere all’autorità giudiziaria nel caso in cui la mediazione si dovesse concludere senza il raggiungimento di un accordo.

Modulo reclami Guida pratica all'arbitro bancario finanziario Regolamento di conciliazione bancaria Rendiconto dull'attività di gestione reclami per l'anno 2016